La Hero Session 5

Il fiore all’occhiello delle action cam compatte, la session 5 si presenta molto simile alla sorellina session 4. Compatta, robusta ma non solo.. Nonostante solo un anno di distanza tra le due cam le differenze sono veramente tante:

Partiamo dalla qualità video che arriva fino all’incredibile 4k 30fps ma con molteplici variabili. Da 4:3 a 16:9 .. filmati in slowmotion (90fps a 1080p) e anche una stabilizzazione integrata (non efficace come le stabilizzazioni ideate dalla sesta generazione in su).. 2 microfoni e la porta usb Type C per ricarica veloce. Se prima te l’ho definita il fiore all’occhiello non stavo assolutamente esagerando.. qui c’è un abisso di differenza.. ma c’è anche un abisso nella reperibilità e quindi nel prezzo.

COME UNA MUSTANG DEL 67 la definirei proprio così.. ha preso valore nel tempo rispetto che a perderlo. L’ultimo prezzo di mercato sul nuovo era circa 129 Euro da amazon.. Mentre adesso è schizzata a più di 200 euro!! E oltretutto non sono neanche semplicissime da trovare perché chi ce le ha ovviamente se le tiene molto strette.

Ma adesso parliamo dei Pro e dei Contro di questa cam:

Pro

  • Registra fino a 4k 30fps (con molteplici variabili)
  • Impermeabile fino a 10m (ovviamente solo in caso di emergenza consiglio sempre di immergerla con il proprio case ermetico)
  • Pesa solo 74 grammi
  • Porta type C con ricarica ultra veloce
  • Microfono doppio di qualità
  • compatibile con ReelSteady (con supporto apposito)

Contro

  • Stabilizzazione (una delle prime e purtroppo non ottimale)
  • Prezzo veramente alto
  • Difficolta nella reperibilità
  • in caso di rottura non tutte le parti ricambio si trovano
  • batteria integrata non sostituibile

IN SINTESI

Fotogramma estratto da un video 1080 60 fps

Qualità indiscutibile e probabilmente se hai visto un video freestyle che ti piace del tuo eroe preferito molto probabilmente sta proprio usando questa cam qua.. Purtroppo non ci sono versioni nuove e per questo si dà ancora molta importanza a questa piccola telecamera e ne è stato alzato il prezzo (soprattutto nel ramo FPV) in questo modo. La rarità è un altro problema ma con un pò di pazienza magari un buon affare si riesce a trovare. Ho volutamente messo tra i contro la stabilizzazione perché ,anche se è una feature aggiuntiva rispetto alla session 4, nell’utilizzo su i droni FPV è inutile avere una stabilizzazione che non sia come quella della Hero 7/8/9 black. Piace molto invece la possibilità di sfruttare ReelSteady (anche se con un supporto apposito) magari con un cinewhoop di medie dimensioni visto che si parla di una cam da quasi 80 gr (almeno che non la si faccia Naked).

LINK DI ACQUISTO

Acquistala qua (quando disponibile) Ricondizionata

Acquistali qui gli accessori per la tua session 5

Acquista qui la custodia subacquea

Scheda SD classe 10 da 64 GB compatibile con la Session 5

Seguici su i nostri social!!
Siamo Live Siamo Offline